• 22 FEB 13
    • 0

    Protesi

    L’intervento protesico riabilita la funzione dell’apparato masticatorio nel paziente con edentulia parziale o totale.
    Non va trascurata la perdita anche di un solo dente che può influenzare in modo negativo la masticazione e l’occlusione, procurando problemi all’articolazione temporo-mandibolare e alla postura che si aggravano col passare del tempo.
    Meglio intervenire prontamente programmando la sostituzione degli elementi mancanti, ricorrendo a protesi dentarie.

    Le protesi possono essere fisse o mobili.

    La protesi fissa è un manufatto stabile e non rimovibile dal paziente.
    Materiali innovativi, bio-compatibili e di eccezionale resistenza per corone, capsule o ponti che sostituiscono più elementi dentari, come la zirconia e l’ossido di zirconia, sono in grado di consentire il raggiungimento di risultati estetici di pregevole naturalezza.
    Altri materiali molto utilizzati sono la ceramica e la resina, anch’essi con un’ottima resa estetica.
    La protesi mobile è una vantaggiosa soluzione per sostituire una parte o l’intera arcata dentaria: va rimossa quotidianamente a scopo igienico, pulendo scrupolosamente sia il manufatto che il cavo orale.
    Entrambe le arcate dentarie mancanti possono essere sostituite da protesi totali mobili che si rivela una soluzione economica e pratica per ripristinare le funzioni masticatorie.
    Nel nostro studio avrete maggiori informazioni e ogni specifico caso verrà pianificato dopo attente valutazioni.

    Leave a reply →

Photostream